Nuovi spazi: le foto della spettacolare serata di Reverb al parcheggio multipiano1 minuti

Raggi laser e fasci di luce verde che si rincorrono a ritmo di musica, fari puntati dritti verso il cielo e centinaia di giovani che si dirigono verso il primo parcheggio multipiano della città, inaugurato nel pomeriggio in Contrada Borgoricco: difficile sabato sera non notare a Ferrara la presenza di Reverb, il festival di musica elettronica organizzato dall’associazione Ilturco all’interno della nuova struttura. Un evento eccezionale per tanti motivi: per la novità e la suggestione metropolitana della location, che per la prima volta è stata aperta al pubblico, per l’originalità e la ricchezza del complesso allestimento luci, audio e video curato da KS, che ha trasformato il parcheggio in un organismo pulsante di suoni e colori, e per lo straordinario entusiasmo dei ragazzi che hanno partecipato, più di mille, ferraresi ma non solo.

Se siete curiosi di vedere com’è Ferrara quando esce dalle sue solite vesti rinascimentali per diventare contemporanea, ecco alcune immagini della giornata, nella gallery fotografica di Andrea Bighi. Dal taglio del nastro con l’esibizione degli Psycodrummers sul tetto, fino alla serata vera e propria con i dj set distribuiti sui vari piani del parcheggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*