Metrominuto 2, la mappa di Ferrara si aggiorna con le distanze a piedi e in bici!2 minuti

Dopo la prima edizione di “Metrominuto Ferrara” edizione 2016, la mappa pedonale “analoga a quelle dei trasporti pubblici” che riporta le informazioni su distanze a piedi e tempi di percorrenza tra luoghi di interesse della città, il Centro Idea del Comune di Ferrara ha realizzato una nuova versione a piedi e in biciinserendo i tempi di percorrenza in bicicletta dal Castello Estense per raggiungere i quartieri periferici della città. Questo per ricordare a tutti che, in una città come Ferrara, si può raggiungere il centro in soli 15 minuti da Villa Fulvia, in 16,5 minuti da Pontegradella o in 17,5 minuti dalla Biblioteca Bassani del quartiere Barco. La mappa è stata aggiornata anche con alcuni nuovi “luoghi d’interesse”  come ad esempio  il “MEIS” e l’Urban Center.

Ferrara è una città di medie dimensioni e il suo centro storico è percorribile a piedi in un tempo relativamente breve. Ad esempio lo sai che dalla stazione al centro a piedi bastano 23 minuti? E dal Castello Estense alla Città della Salute basta circa un quarto d’ora?
Anche la bicicletta consente spostamenti rapidi grazie ai percorsi ciclabili radiali che collegano i quartieri periferici della città con il centro storico. Questa rete si sviluppa generalmente in sede propria sulle direttrici stradali “storiche” di collegamento con le frazioni periferiche: Francolino, Barco-Pontelagoscuro, Porotto-Cassana, Chiesuol del Fosso. All’interno del comune di Ferrara sono presenti 177 km di piste ciclabili.

Muoversi a piedi o in bicicletta piuttosto che prendere l’automobile significa evitare di cercare il parcheggio, ridurre le emissioni nocive per noi e per il clima, conoscere meglio la città, creare rapporti di vicinanza con le persone, migliorare la propria salute e perfino l’umore.
Camminare e pedalare fanno bene alla salute, all’ambiente ed alla città.

La mappa può essere letta secondo due tipologie  di spostamento: quello a piedi, dove i percorsi sono prevalentemente entro le mura; quello in bicicletta, dove si è scelto di evidenziare i principali percorsi di avvicinamento al centro storico individuati dalle radiali ciclabili che, una volta entro le mura, si sovrappongono ai percorsi pedonali.

La mappa è in distribuzione gratuita presso il Centro IDEA e altri uffici comunali come l’URP, Informagiovani, IAT e biblioteche o si scarica qui sotto in PDF!

DOWNLOAD PDF (996Kb)

1 commento

  1. … sarebbe interessante vedere una mappa delle piste ciclabili AD USO ESCLUSIVO previste per il futuro nelle strade urbane entro le mura: Corso Giovecca, Viale Cavour, Corso Porta Mare, Corso Biagio Rossetti, Corso Porta Po, via Mortara, via Montebello, via Palestro, via Ariosto, via Arianuova, per citarne alcune…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*