Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Circolo arci bolognesi

14 Marzo 2023 ore 21:00
|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento il 14 Marzo 2023 alle 21:00

Un evento il 21 Marzo 2023 alle 21:00

Un evento il 22 Marzo 2023 alle 21:00

Un evento il 28 Marzo 2023 alle 21:00

Proiezioni ‘Fascismo. Tra storia e memoria, tra passato e presente’

Ciclo di proiezioni a ingresso gratuito che seguono gli incontri letterari della libreria Il Libraccio. Si tengono al Circolo Arci Bolognesi e sono precedute da una breve introduzione dell’opera.

– Martedì 7 marzo, ore 21
Proiezione del film Marcia su Roma
Regia di Mark Cousins (2022)
Con raro materiale d’archivio e con il suo caratteristico stile narrativo, Mark Cousins racconta l’ascesa del Fascismo in Italia e il suo espandersi in Europa negli anni Trenta. In Marcia su Roma, che è al tempo stesso un film saggio e un documento storico, il regista contestualizza la storia osservando il mondo contemporaneo, mostrando un paesaggio politico oggi caratterizzato da un’inquietante estrema destra e da un uso manipolatorio dei media.
– Martedì 14 marzo, ore 21.00 (Ingresso libero)
Il delitto Matteotti
Regia di Florestano Vancini (1974)
Il 30 maggio del 1924 l’onorevole Giacomo Matteotti (segretario del Partito Socialista Unitario) chiede che vengano annullate le elezioni del 6 aprile, contestandone la validità. Il politico sostiene, infatti, che la lista di maggioranza governativa sia stata solo nominalmente sostenuta da più di 4 milioni di voti, ma non ha ottenuto i voti di fatto e liberamente: gli elettori, a causa delle illegalità, delle ritorsioni e delle violenze subite hanno dato al Partito Nazionale Fascista il loro assenso. Tutto ciò porterà al suo rapimento il 10 giugno. L’opinione pubblica be è sconvolta, l’opposizione politica si coagula e decide di boicottare i lavori del Parlamento. Difficile è far partire le indagini per il ritrovamento di Matteotti, ma la pressione mediatica e pubblica obbliga Benito Mussolini (Mario Adorf) a prendere decisioni.
Un discorso verrà pronunciato alla Camera del futuro Duce il 3 gennaio 1925: sarà l’inizio vero e proprio della dittatura.

– Martedì 21 marzo, ore 21.00 (Ingresso libero)
M. Il figlio del secolo Parte I
Regia teatrale di Massimo Popolizio
Regia televisiva di Marco Odetto (2021)
A partire dal romanzo storico di Antonio Scurati, l’ascesa di Mussolini, dalla fondazione dei fasci di combattimento, passando per la Marcia su Roma, fino al discorso in Parlamento del 3 gennaio 1925 e al dilagare dello squadrismo. “È una staffetta tra diciotto attori – spiega Massimo Popolizio – che, lontano da ogni retorica, porta all’attenzione del pubblico il ritmo incalzante di una scalata al potere, avvenuta in un momento di profonda debolezza di istituzioni e partiti”.
– Mercoledì 22 marzo, ore 21.00 (Ingresso libero)
M. Il figlio del secolo Parte II
Regia teatrale di Massimo Popolizio
Regia televisiva di Marco Odetto (2021)
– Martedì 28 marzo, ore 21.00 (Ingresso libero)
Sono tornato
Regia di Luca Miniero (2018)
Il film diretto da Luca Miniero, vede uno smarrito Benito Mussolini riapparire in piazza Vittorio, nella Roma dei giorni nostri, con la divisa sporca e il volto tumefatto. La guerra è finita, la sua Claretta non c’è più e tutto sembra cambiato. Il Duce non apprezza lo scenario multiculturale della piazza gremita, nè comprende l’accanimento morboso all’arnese “telefonino”. Assorbiti dagli schermi e persuasi che si tratti dell’ennesima attrazione per turisti, i passanti continuano a ignorarlo finchè, Andrea Canaletti, un giovane documentarista con grandi aspirazioni ma pochi, pochissimi successi, guidato da necessità e fiuto di giornalista, credendolo un attore comico, gli propone di diventare protagonista di un documentario. Per l’affabulatore Mussolini è l’occasione di riconquistare le masse.
Info: Circolo Arci Bolognesi piazzetta San Nicolò 6

Luogo

Circolo arci bolognesi

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it