Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Ibs+Libraccio Ferrara

3 Maggio 2018 ore 18:00 - 20:00

Presentazione del libro “Federico” di Fabio Anselmo

Giovedì 3 maggio | ore 18.00
Fabio Anselmo presenta
Federico (Fandango Libri)
Intervengono con l’autore Patrizia Moretti e Filippo Vendemmiati

“Il tuo amico è morto perché era un drogato. Anche tu sei un drogato. Siete tutti dei drogati. Dicci da chi avete preso la droga”
In questo libro Anselmo riesce nell’incredibile impresa di staccare Federico, il ragazzo di 18 anni morto di stato, dal“Caso Aldrovandi”, il processo legale e mediatico che ha segnato una pagina importante della giustizia del nostro paese. Attraverso i ricordi e gli appunti di prima mano dell’avvocato che sta contribuendo a scrivere, riga per riga, la storia dei diritti civili nel nostro paese, un memoir spurio, un legal personale, il romanzo di una vita spezzata che va oltre l’ultima immagine del cadavere di Aldrovandi e ci fa incontrare per la prima volta il sorriso di Federico. Era l’alba del 25 settembre 2005 quando l’allora diciottenne Federico Aldrovandi moriva in seguito ai colpi ricevuti durante un controllo di polizia. Aveva 18 anni. Tornava a casa in via dell’Ippodromo a Ferrara. Era solo dopo aver passato la serata con alcuni amici. Sulla via del ritorno è stato fermato da 4 agenti di polizia, arrivati per la telefonata di una residente che si lamentava per gli schiamazzi. Fabio Anselmo è diventato, dopo aver seguito il caso Aldrovandi, l’avvocato e il consulente in molti dei casi che hanno visto coinvolti poliziotti, carabinieri, medici come nei casi Cucchi e Uva, ma anche quello di Davide Bifolco, il 17enne ucciso dal colpo sparato da un carabiniere a bordo di uno scooter nel settembre 2014 a Napoli. “Chi si rivolge a me è disperato. In questi anni abbiamo accumulato una certa esperienza su una materia particolarmente delicata come la medicina legale e possiamo contare su contatti e conoscenze dirette con professionisti di primo livello.” Fabio Anselmo è quell’avvocato che, con il proprio lavoro, ha insinuato nella mente di molti un dubbio, il dubbio che al nostro ordinamento manchi qualcosa di fondamentale: il reato di tortura. Perché un poliziotto che salva un cittadino non cancella il reato commesso dal poliziotto che abusa del suo potere.

L’ Avv. Fabio Anselmo, è il legale della famiglia Cucchi nel processo per la morte di Stefano Cucchi. Negli anni si è specializzato nei casi di abusi delle forze dell’ordine, e ha seguito, tra gli altri, i casi per le morti di Federico Aldrovandi, Aldo Bianzino, Riccardo Magherini, Giuseppe Uva e Davide Bifolco, rappresentando i familiari delle vittime. Nel 2016 ha vinto il Premio Borsellino. Questo è il suo primo libro.

https://www.facebook.com/events/186886768611461/

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it