Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Cloister Galleria d’arte

4 settembre ore 18:30 - 28 settembre ore 20:00

Mostra “Wheel of Life” di Eva Laila Hilsen

Mostra personale di Eva Laila Hilsen
Inaugurazione, alla presenza dell’artista e della curatrice Sara Milan, martedì 4 settembre 2018 ore 18.30
Sino a venerdì 28 settembre 2018

Wheel of life è il progetto artistico di Eva Laila Hilsen, a cura di Sara Milan, che sarà esposto al pubblico di Ferrara dal 4 al 28 Settembre presso la Galleria Cloister e successivamente, nel mese di Marzo del 2019 presso la galleria Zink a Lillehammer, in Norvegia.

Motivi floreali, trame geometriche e raffigurazioni simboliche costruiscono la metafora di Wheel of life, secondo la quale ogni momento di equilibrio o di felicità è precario ed effimero, ma che fortunatamente è destinato a ripresentarsi. Come il sole che sorge ogni mattina, come un fiore che sboccia ogni primavera, e come la ruota che ritorna sempre alla sua posizione iniziale; così la vita offre periodicamente istanti di intensa felicità.

Opera summa del progetto è la linoleografia di grandi dimensioni, intitolata Wheel of life, per l’appunto, dove il ritmo compositivo suggerisce la scansione temporale: ad ogni istante significativo ed emozionante segue immancabilmente un momento vuoto, monocromatico nero. Wheel, la ruota, è la ciclicità della natura che si sovrappone all’Eterno Ritorno nietzschiano: come alle estati norvegesi, fresche e fiorite, fanno seguito inverni bui e nevosi, così ad ogni momento di felicità ne segue uno di dolore, ciclicamente. “Tutto va, tutto torna indietro; eternamente ruota la ruota dell’essere” (Così parlò Zarathustra).

Eva Laila Hilsen ha realizzato inoltre, un raffinatissimo libro d’artista, che raccoglie non solo gli istanti di Wheel of life, qui stampati a colori, ma anche alcune sue fotografie che l’hanno maggiormente ispirata.

E’ evidente come il paesaggio norvegese abbia offerto all’artista quegli elementi che vengono stigmatizzati, per raccontare qualcosa sul senso della vita dell’uomo. In particolar modo, le abitazioni tradizionali norvegesi: come una casa viene costruita mattone su mattone, così una persona si trasforma attraverso lo stratificarsi delle esperienze e delle emozioni.

Le case di Wheel of life sono quindi il simbolo delle esperienze, delle scelte e delle emozioni che ognuno di noi accumula, giorno dopo giorno. Accompagna le opere grafiche un componimento poetico, scritto dall’artista, che sintetizza ottimamente il significato del progetto: “Portiamo tutti con noi la casa/ sotto il sole e la pioggia, neve/ e nebbia/ tempesta e silenzio/ dentro di noi/ dentro e fuori”.

Non da ultimo, le opere del progetto artistico Wheel of Life permettono di instaurare un dialogo culturale tra due poli, agli antipodi d’Europa: Italia e Norvegia. Partendo da forme architettoniche molto diverse da quelle italiane, si può confrontare la cultura dei due popoli, per scoprire interessanti differenze, ma soprattutto profonde similitudini. (Testi e traduzioni di Sara Milan, curatrice della mostra)

Eva Laila Hilsen
Attualmente l’artista più significativa del Valdres, ha studiato Grafica d’Arte presso l’Accademia Nazionale delle Arti dei Oslo, con la professoressa e direttrice Zdenka Rusova. Vive e lavora a Fagernes, nel Valdres, non lontano dalle montagne del Parco Nazionale dello Jotunheimen. E’ inoltre membro attivo dell’Associazione Nazionale degli Artisti Norvegesi.
Eva Laila Hilsen ha all’attivo più di 40 esposizioni delle sue opere, in gallerie pubbliche e private, nazionali e internazionali. Ha partecipato a Biennali e Triennali dedicate all’arte grafica sui quattro continenti, e le sue opere sono state acquistate da numerosi collezionisti privati, istituzioni pubbliche, musei etc.
In Italia, è stata selezionata per partecipare a settembre all’Ottava Rassegna di arte contemporanea presso la Casa dei Carraresi di Treviso. Nel 2017, ha vinto il secondo premio al concorso “Memento Andy”, indetto dall’Associazione Culturale Internazionale Atelier 3+10 di Mestre. Ha partecipato alla Quarta Esposizione Internazionale dell’incisione di Cremona (2005); al Premio Leonardo Sciascia a Milano (2000) e al Premio Internazionale d’Incisione di Biella (1999).
http://www.evalailahilsen.no/ 

Sara Milan
Docente di Storia dell’Arte e curatrice freelance. Ha conseguito la laurea specialistica nel 2010 presso l’Università degli Studi di Ferrara in Diagnostica e Conservazione dell’arte moderna e contemporanea. Dal 2015, collabora come curatrice con l’Associazione Internazionale Atelier 3+10 di Mestre. Scrive d’arte per la rivista REM – Ricerca, Esperienza, Memoria e su REMWEB, blog on-line della rivista. Vive e lavora a Rovigo.
https://www.linkedin.com/in/sara-milan-2487377a/

Dettagli

Altro

Luogo Evento
Ferrara

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it