Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Ridotto Del Teatro Comunale

15 Gennaio ore 10:30

I Solisti dell’OCF in concerto per Ferrara Musica al Ridotto

In programma il Duo per violino e violoncello di Zoltán Kodály e il Nonetto di Nino Rota

Secondo appuntamento con I Solisti dell’Orchestra Città di Ferrara. Per la stagione di Ferrara Musica al Ridotto domenica 15 gennaio alle 10.30 Antonio Aiello (violino), Alessandro Savio (viola), Leonardo Sapere (violoncello), Alessandro Pivelli (contrabbasso), Nicola Guidetti (flauto), Giorgio Ferroci (oboe), Giovanni Polo (clarinetto), Vittorio Ordonselli (fagotto) e Simone Cinque (corno), si dedicheranno a Zoltán Kodály e Nino Rota, eseguendone rispettivamente il Duo per violino e violoncello e il Nonetto per fiati e archi.
Compositore, etnomusicologo, insegnante e organizzatore, l’ungherese Zoltán Kodály è stato con Bartók promotore di una musica d’arte nazionale, tanto radicata in autentici materiali popolari, quanto legata ai principi e all’estetica della tradizione classica. Il Duo per violino e violoncello op. 7 è proprio un esempio perfettamente integrato di materiali popolari ungheresi e strutture formali preesistenti. In una carriera sessantennale lo stile di Nino Rota è riuscito ad abbracciare e sintetizzare in un proprio neoclassicismo un’ampia gamma di stili, componendo non solo celeberrime colonne sonore, ma quasi tutti i generi di musica d’arte, brani da camera per organici misti inclusi. Il Nonetto è la risposta ad una commissione ricevuta nel 1957 dal Czech Nonet e i suoi cinque tempi vennero portati a termine solo nel 1976. Eseguiti lo stesso anno al Festival delle Nazioni di Città di Castello, Rota li modificò poi ulteriormente e definitivamente. Il Nonetto é una partitura esuberante e vitale, piena di vivacità e spirito specialmente nell’Allegro di apertura. Tra gli altri movimenti spicca l’accattivante quarto tempo, una Canzone con cinque variazioni piene di interesse e vivacità. In tutta la composizione il linguaggio si mantiene sempre gioioso e talvolta ironico, non trascurando slanci lirici e nostalgici, che fanno di questa partitura un piccolo gioiello da camera pieno di seduzione.

Ingresso intero: 3 euro; ingresso under venti: 1 euro. I biglietti sono acquistabili online (www.ferraramusica.it) o alla biglietteria del Teatro Comunale “Claudio Abbado”.

Luogo

Ridotto Del Teatro Comunale

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it