Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

Circolo Arci BlackStar

25 Luglio 2019 ore 21:00 - 00:00

DOS al Blackstar

Prima di arrivare in Slovenia i DOS Duo Onirico Sonoro faranno tappa anche al Blackstar di Ferrara.

Ad un anno esatto dall’uscita del loro secondo Album, il duo è di nuovo in tour per “immergere” lo spettatore in un’onirica e fiabesca visione del mondo con il loro “Jouer et Danser” (Filibusta Records 2018)
“Un originale crossover tra elettronica, declinazioni jazz, suggestioni balkan, echi classici”. (Repubblica.it)

 

Jouer et Danser è tra i migliori dischi italiani del 2018 secondo la classifica di Gianluca Polverari su Romasuona, insieme a Any Other, Banda Jorona, Il muro del canto, Bud Spencer Blues Explosion e altri della scena indie italiana.

 

La musica dei DOS è una sfida istintiva che “reagisce” in maniera spontanea a quelli che sono i canoni più o meno riconosciuti del “genere” musicale. Una sfida che è esigenza pura, esigenza di comunicare liberi da preconcetti e sovrastrutture, un progetto trasversale che sfugge quindi da ogni tipo di classificazione. Una musica cangiante e notturna così come è stata definita da Battiti (RaiRadio3); dove i suoni acustici si uniscono a quelli elettronici, e il canto, che rimane suono puro e incontaminato s’intreccia alle percussioni dal sapore teatrale e tribale.
La voce, diviene a sua volta strumento che non utilizza un testo, ma un grammelot.
In questo secondo disco, specie in alcuni brani, il duo lavora di più sulla forma canzone, come ad esempio in “Miravora”, con un’apertura ai suoni del clarinetto (con Marco Colonna) e del trombone (Walter Fantozzi) pur rimanendo “storta” e non convenzionale.
Al grammelot del primo album si uniscono qui il francese e il tedesco lingue care al duo, per provenienza nel caso del francese e per esperienza nel caso della lingua germanica, visto il lungo soggiorno dei DOS nella capitale tedesca.
Lester, con le parole di Antonio Peruggino, ha parlato di “una musica che sta tra il suono del pianoforte classico, vicino al minimalismo ambientale di Erik Satie e l’elettronica colta e che, passando dalle sperimentazioni di Luciano Berio, approda a Brian Eno.
I DOS appaiono come una confessione sonora in chiave onirica che ricorda, cercando di dare dei riferimenti più popular, band quali Portishead e artisti come di David Sylvan”.

 

Jouer et Danser su Spotify:
https://open.spotify.com/album/4J4Bai1gsvEcPMzTr712LF

https://www.youtube.com/watch?v=ma_HC4v_Zw8
https://www.youtube.com/watch?v=TgNjGdinEdE
https://www.youtube.com/watch?v=YSKi01J1P2Q

Altro

Luogo Evento
Ferrara

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it