Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi

La Pazienza Arti e Libri

6 Dicembre 2019 ore 18:00 - 20:00

C’è una fiaba in ogni cosa | vernissage

Venerdì 6 dicembre alle 18,00 inauguriamo la mostra
C’E’ UNA FIABA IN OGNI COSA
Le allegre sculture di Elisabetta Farina
narrate in fotografia da:
Maurizio Bottazzi, Enrico Chiti, Francesco Marconi, Panz Paganoni, Simone Sabbioni, Luca Zampini e Nedo Zanolini

Le creazioni artistiche di Elisabetta Farina, sospese fra sculture d’arte e oggetti di design, diventano protagoniste di brevi sequenze fotografiche concettuali, racconti divertenti a tratti onirici o fiabeschi.
Merito dell’azione efficace intrapresa da un manipolo di agguerriti fotografi creativi votati alla fotografia costruita. Le grandi torte di stoffa, “belle da mangiare e buone da guardare”, per citare l’efficace slogan di lancio ideato da Farina per presentarle al pubblico delle gallerie d’arte, accentuano i loro caratteri pop e post-moderni, interagendo con divertite
e moderne pin-up che ammiccano al mondo dell’illustrazione
pubblicitaria statunitense degli anni cinquanta. A loro volta, le lampade di Elisabetta, che l’artista realizza riassemblando diversi oggetti di recupero dando loro nuova vita, si trasformano in tanti fari capaci di guidare verso nuove dimensioni fantastiche.
L’azione creativa sviluppata dai fotografi e dall’artista si muove
idealmente facendo proprie le parole dello scrittore Gianni Rodari (1920-1980):
Le favole dove stanno?
Ce n’è una in ogni cosa:
nel legno del tavolino,
nel bicchiere, nella rosa.
La favola sta lì dentro
da tanto tempo, e non parla:
è una bella addormentata
e bisogna svegliarla.
[da G.RODARI, Filastrocche in cielo e in terra, Torino, Einaudi, 1960]

La mostra C’È UNA FIABA IN OGNI COSA trae autonomo sviluppo dagli esiti di un workshop fotografico progettato da Roberto Roda ed Emiliano Rinaldi nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Nazionale sulla Fotografia, con l’adesione e il sostegno dell’artista Elisabetta Farina.
Il progetto del workshop è stato messo a disposizione del Fotoclub Ferrara per essere realizzato a Ferrara il 29 settembre 2018 e a Rimini il 6 ottobre dello stesso anno.
La mostra approda a Ferrara dopo essere stata presentata in Francia all’interno della dodicesima edizione dei prestigiosi Rencontres Photographiques de Serre et d’Olt (7 luglio – 18 settembre 2019) e aver iniziato la circuitazione nazionale, in concomitanza non casuale proprio con l’apertura dell’anno dedicato a Rodari (23 ottobre 2019-23 ottobre
2020), ad Argenta (9 novembre – 1 dicembre).

L’ARTISTA
Elisabetta Farina è nata a Ferrara. Attualmente vive in Qatar.
Per le sue creazioni artistiche privilegia la pittura e il bricolage.
Ha partecipato ai progetti Art for Health (2006) e a Women Create Life (2007) del Dipartimento di salute materno-infantile dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per la promozione della salute delle donne attraverso l’uso dell’arte contemporanea, esponendo le proprie opere in
diverse città italiane ed estere (Cape Town, Dar er Salam, Dublino, Ginevra, Kuala Lumpur, Londra, Parigi, Parma, Roma, ecc).
Altre personali sono state allestite a Gambulaga (2005), Napoli (2005), Pescara (2005), Bologna (Non mi sento sola, 2008), Argenta (Women in colours, 2013), Doha (Bello da mangiare buono da guardare, 2018). Ha inoltre partecipato a importanti collettive artistiche, tra cui Provocazioni fra le nuvole. Arte e fumetto: nuovi dialoghi italiani (Cento, Zola Predosa, 2008) e
Please me fashion (Sabbioneta, 2010).
Nel 2015 alcune sue opere sono state esposte all’EXPO di Milano.

I FOTOGRAFI
Maurizio Bottazzi, Enrico Chiti, Francesco Marconi, Panz Paganoni, Simone Sabbioni, Luca Zampini, Nedo Zanolini. Diversi per formazione fotografica, età anagrafica e origine geografica, questi fotografi vantano differenti curriculum di produzione fotografica, pur afferendo anche alle attività del Fotoclub Ferrara.
Si ringraziano quanti, a vario titolo, hanno agevolato la realizzazione delle riprese e della mostra: il ristorante 381 e la Coop. Sociale Il Germoglio, Ferrara; Riminirock e la famiglia Lega (Giancarlo, Alessandro, Fabrizio e Francesco), Aurica Maranu (381), Angelo Andreotti (dirigente del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara), Mirna Bonazza (responsabile Archivio Storico Comunale del Comune di Ferrara), Rita Rizzioli (Servizi Culturali del Comune di
Argenta).

Luogo

La Pazienza Arti e Libri
Via de Romei 38
Ferrara, Italia

+ Google Maps

La redazione non è responsabile di eventuali inesattezze o variazioni nel programma degli eventi riportati. In caso di annullamento, variazione, modifica delle informazioni di un evento potete scrivere a eventi@filomagazine.it